lunedì 20 dicembre 2010

Twinkie (casalinghi) per "Benvenuti a Zombieland"

Vi dirò... a me questo film è piaciuto tanto! Forse è un pò banalotto e scontato ma il fatto che si scherzi con i mostri mi ha sempre divertito. La storia è del tutto originale e per quanto mi ricordi, non l'ho mai vista in nessun altro film. Spassoso e cinico, ma non quel cinico che da fastidio, diverte e basta. Columbus è l'unico sopravvissuto della sua città a seguito di un attacco di un virus letale che ha trasformato l'intera popolazione americana in zombie. Il classico sfigato, fobico, asociale che nessuno si aspetterebbe di veder vivo dopo un massacro del genere. Eppure lui sopravvive alla strage di essere umani stilando delle regole fondamentali di sopravvivenza: tenersi in forma, non separarsi mai dal fucile, stare attento ai bagni ecc. ecc. Un giorno conosce Tallahassee, un uomo rozzo e totalmente diverso da lui. Insieme decidono di mettersi in viaggio per altre destinazioni. Mentre i due si trovano in viaggio, incontrano due sorelle che con un astuto tranello riescono a rubagli la macchina e i fucili, lasciandoli praticamente a piedi. Dopo non molto tempo le incontrano di nuovo e decidono di mettersi tutti in viaggio verso un'unica meta: Pacific Playland, un parco divertimenti che si dice non sia popolato dagli zombie. Nel cammino, si fermano a casa di uno degli attori più popolari di Hollywood, Bill Murray (chi ha visto Ghostbusters se lo ricorderà), e insieme ne combineranno di tutti i colori. Voto (personale): 8
La ricetta che vi propongo è una classica merendina americana: i Twinkies. Tallahassee ne va totalmente matto e lo scopo principale del suo viaggio è quello di trovarli prima che questi scadano e quindi non siano più commestibili. Logicamente la mia versione è del tutto casalinga e ve l'ho riproposta in una forma un pò diversa, spolverati con del cacao ma potete pur sempre imitarne la forma originale! Non me ne vogliano gli americani ma sono convinta che un prodotto industriale sia un pò difficile da riprodurre, anche se c'è chi ci riesce come lui! Forse i miei non sono come gli originali ma vi assicuro che sono ottimi!








Ricetta:

1 confezione di preparato per torte
100 g. di meringa italiana
150 g. di dolceneve

Per la meringa:
100 g. di albumi
100 g. zucchero a velo
qualche goccia di limone

Montare a neve ferma gli albumi e aggiungere gradatamente lo zucchero e il limone fino ad ottenere un composto liscio e lucido. Seguire le istruzioni sul retro della busta del dolceneve e mischiare insieme la meringa con il dolceneve.

Per i twinkie:

Seguire le indicazioni sul retro del preparato per torte. Se possibile utilizzare gli stampini da plumcake o comunque utilizzare uno stampo quadrato. Quando la torta è pronta, tagliarla in tanti rettangoli e farcirli in mezzo con la crema precedentemente preparata.















I veri Twinkie

10 commenti:

  1. Io ho adorato quel film!
    :D
    Strepiterrrrrrimo...e poi si ritrovano tutti i luoghi comuni sui film degli zombie!

    Io non li ho mai mangiati , ma la tua versione è mooooooooooooooolto invitante ^_^
    Un baciotto Klod, ben ritrovata e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. :-) è vero, è proprio spassoso! L'idea delle regole poi mi fa morire! Grazie Cranberry e un bacione grande anche a te! :-)

    RispondiElimina
  3. oddio.. li voglio! O.o
    me li mandiiiiiiii?
    aahaha, no ok dai ci provo..
    però se non mi riescono me ne mandiiiii un pezzetto?!?!!?!?!?! u.u

    RispondiElimina
  4. adoro i film di zombie!! e questo mi manca.. devo vederlo assolutamente :)
    il tuo blog è veramente originale!

    RispondiElimina
  5. x Claudia: tramite corriere SDA arrivano? :-) :-)))) Bacioni
    x Siberja: te lo consiglio vivamente perchè a me ha fatto morire dalle risate! :-) baci

    RispondiElimina
  6. Giorno Klod, il trailer con recensione di stamattina sono stati una sferzata di vitalità!
    :)
    Ecco, gli zombie già mi stanno più simpatici di demoni, fantasmi e figure appartenenti al soprannaturale, anche perchè spero vivamente che gli zombie in realtà non esistano ;)
    Inoltre adoro l'attore ricciolino, e una delle due ragazze (quella più piccola) dovrebbe aver fatto anche "Little Miss Sunshine", sbaglio?
    Ottimi questi dolcetti .. semplici ma golosissimi, ne sono già addicted!
    Baci e buona giornata

    RispondiElimina
  7. Grazie Meggy, ti dirò a me fanno più paura gli zombie di tutti gli altri mostri...e spero anch'io che non esistano sennò sono la prima a morire...... d'infarto! La ragazzina penso che in effetti abbia fatto quel film...non so! Bacioni :-)

    RispondiElimina
  8. Olá!

    Que o amor cresça em nossos corações e que a paz reine em toda a humanidade.
    Feliz Natal e um Ano Novo de muitas Realizações!

    Bjsss

    RispondiElimina
  9. Muito obrigado Guimel, Feliz Natal também para vc....te desejo tudo de bom...bjs

    RispondiElimina
  10. Ho visto questo film con la ragazza più bella che ho mai conosciuto, quante risate quella sera! Sfortunatamente non ho potuto assaggiare mai questa delizia ... (da qualche parte ho letto che l'ariete è assillante) Dai non pubblicare il messaggio è solo per te! Indovina chi sono? :-)

    RispondiElimina

La parola "commento" proviene dal latino "commèntum" che significa "trovato" o " parto della mente" ed ha la stessa base etimologica di "commentàri" che significa meditare e immaginare.