lunedì 22 novembre 2010

Sirenetta meringata per "Waitress, ricette d'amore"

Dimenticatevi le belle storie d'amore, le frasi romantiche e la famiglia "mulino bianco"! Questo film è tutto il contrario! Bugie, tristezza, stress, pessimismo e cinismo. Penserete: "che brutto!" Invece no! E' meraviglioso...non ti lascia alcun residuo di tristezza, anzi diverte! Perchè diciamocelo... i film perbenisti, dove tutto fila liscio come l'olio, saranno pure belli ma poco convincenti, non vi pare? La vita non è un sogno, ci sono problemi, delusioni, incertezze...non è tutto rosa e fiori! Ed è su questo che si concentra il film, sulla vita normale e in particolare su una donna, la quale esistenza, è davvero triste e monotona. Jenna è una cameriera diversa dalle altre. Comunica i suoi stati d'animo attraverso le sue meravigliose torte alle quali dà stranissimi nomi: pasticcio del bambino che non voglio da Earl, torta brivido d'amore, torta del bambino che di notte urla come un forsennato e mi rovina la vita, torta Earl mi ucciderà perchè ho una relazione, ecc. Quindi da come avrete ben capito, Jenna rimane incinta di un marito odioso. Decisa, a malincuore, di tenere il bambino, conosce il suo ginecologo con la quale intrattiene una storia d'amore. Ben presto il bambino da lei considerato solo un problema, si rivelerà, al contrario, un risolutore di problemi, che le cambierà totalmente la vita! Da vedere se siete delle vere appassionate di pasticceria! Il modo in cui prepara le torte è davvero ipnotizzante!
 La torta che vi presento è la "sirenetta meringata" che nel film è la protagonista dell'incontro tra lei e il ginecologo! Il ripieno l'ho fatto a piacere perchè non so di preciso la ricetta della torta quindi il mio consiglio è.....sbizzarritevi! :-)







Ricetta:

3 albumi
300 g. zucchero
100 ml acqua
1 fialetta di vaniglia
savoiardi
1 foglio di gelatina
200 ml. di latte di cocco
75 g. di dolceneve
3 cucchiai di cocco
crema di latte condensado
ananas sciroppata

Preparate la mousse al cocco mettendo in una pirofila 75 g. di dolceneve e il latte di cocco e sbattendo con una frusta elettrica fino ad ottenere una consistenza cremosa e solida. Aggiungete il cocco disitratato e mettete la gelatina in acqua fredda per 5 minuti. Scioglietela in 2 cucchiai di latte bollente, fate intiepidire e aggiungete alla crema di cocco delicatamente. In una pirofila foderata di carta trasparente dunque mettete la mousse di cocco, uno strato di savoiardi imbevuti di sciroppo di ananas, pezzettini di ananas, la crema di latte condensado e per ultimo i savoiardi imbevuti nello sciroppo di ananas. Lasciate in frigo per 3 ore, meglio ancora per un giorno intero. Preparare la meringa mettendo in un pentolino lo zucchero con l'acqua e la vaniglia. Far bollire e fare la prova della temperatura dello sciroppo con un bicchiere d'acqua fredda cioè bisogna far cadere una goccia di sciroppo dentro l'acqua, se la goccia si solidifica rimanendo un pò appiccicosa allora è pronto, sennò continuare la cottura dello sciroppo. Quando è pronto versare sopra gli albumi montati a neve a filo e continuare a sbattere fino a che il tutto si raffreddi. Spargere sopra la torta.




21 commenti:

  1. Kloddddddd..ma è bellissima!
    Caspita come ti è venuta bene, sarà una cosa squisita!
    Buon lunedi e ne voglio una fettaaaaaa, anzi no due!
    ^_^

    RispondiElimina
  2. Grazie mille ragazze!
    P.s: Cranberry.. se si potesse spedire tramite posta te la manderei! :-) Baci

    RispondiElimina
  3. Klod, è meravigliosa questa torta. Il film non lo conosco, ma mi hai incuriosito!
    Un bacione e buona serata

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze, siete molto carine!
    P.s: Robjana te lo consiglio vivamente! Baci

    RispondiElimina
  5. Che brava!!!davvero tanti complimenti!!!un blog davvero bello!!!

    RispondiElimina
  6. Cara Klod, questo film non lo conosco e mi hai molto incuriosita!! Però mi ha incuriosito ancora di più la meringata ;))))) Grazie, bella ricetta!

    RispondiElimina
  7. Klod, è sempre un piacere passare a trovarti; questa torta è super golosa e bellissima!!!! Complimentissimi cara!

    RispondiElimina
  8. Ciao! <3 da oggi ti seguo...io amo il cinema....ti andrebbe di fare lo stesso con me o cmq di visitare il mio blog?!Così...per avere qualche consiglio dato che sono nuova!!!Un saluto

    RispondiElimina
  9. ciao, ma che carino questo blog! ti seguirò senz'altro come me sei appassionata di cinema!
    un abbraccio! ;)

    RispondiElimina
  10. Grazie mille ragazze per i vostri complimenti e soprattutto grazie per esservi unite ai miei sostenitori!
    P.s: Cucino io ho provato ad unirmi ma la schermata degli affezionati non si vedeva! Riproverò!

    RispondiElimina
  11. La torta deve essere buona e l'idea cibo/cinema mi appasssiona.Io sono una divoratrice di film e quello di cui parli l'ho visto di recente. Condivido il commento sul film, un solo appunto. La sirenetta meringata aveva le meringhe colorate di rosa e aazzurro se non sbaglio. Pignola eh? lo so aimè

    RispondiElimina
  12. Si bocca di rosa, era fatta come dici tu :-)

    RispondiElimina
  13. che dire...troppo forte questo blog e l'idea di abbinare una ricetta a un film, ti seguo con immenso piacere!
    ciao e a presto!

    RispondiElimina
  14. waitress...ho adorato questo film, forse perchè sai, parecchie cose in comune con la protagonista, figlia inaspettata, passione per creare torte, il sogno di aprire una pasticceria, e nell'attesa mettere da parte le mance per poterlo fare...
    Ahahahah quanto le ho cercate le ricette di questo film!!!
    Bellissima la sirenetta meringata XD
    Una delle più belle, e la tua è davvero BELLISSIMA!!!!

    RispondiElimina
  15. Shamiraaaaa, che bello risentirti qui nel mio blog!!!! Anch'io l'ho adorato, adoro l'attrice, adoro l'amante e adoro le sue torte!!! Bacioni bella mia!!! :-))))

    RispondiElimina
  16. Adoro questo film e adoro lei!! =) ho scritto anche un'articolo su felicity!

    http://modaperprincipianti.blogspot.com/

    RispondiElimina
  17. Anch'io la adoro...è molto bella! Vado a vedere l'articolo baci

    RispondiElimina
  18. Ciao! ho visto questo film ieri sera, mi hanno incuriosito molto le torte, tanto che sta mattina ne ho fatta una al cioccolato..... ne metti altre??? Please!! <3

    Linda

    RispondiElimina

La parola "commento" proviene dal latino "commèntum" che significa "trovato" o " parto della mente" ed ha la stessa base etimologica di "commentàri" che significa meditare e immaginare.