lunedì 1 novembre 2010

Menu Halloween 2010

Ieri sera, per fare qualcosa di diverso, ho deciso di preparare una bella cenetta e di passare la serata con un bel horror! Non ho mai festeggiato Halloween ma stavolta ho pensato di fare un menu a base di zucca da condividere anche con voi!! Al posto del vino, vi consiglio di abbinare a questo menu un film divertentissimo: "Benvenuti a Zombieland". Un film comico della quale vi parlerò in un altro post ma che vi incoraggio a vedere se al brivido preferite qualche grassa risata! Dato che anche l'occhio vuole la sua parte, il menu è stato curato personalmente nei minimi dettagli e il risultato è stato questo...


Che ne dite?? Carino no? Sembra proprio una vecchia pergamena!! Per far diventare la carta gialla ho usato il caffè (ma si può utilizzare anche il the) , per i bordi ho usato un accendino e per le venature più scure ho semplicemente intinto il foglio in un pò d'acqua, dopo averlo imbevuto di caffè e il risultato è stato questo! Carino no? Bene....iniziamo dall'antipasto...



                  Petit Gateau di zucca e formaggio al profumo di limone con scaglie croccanti di zucca


200 g. di zucca cotta
3 tuorli
3 albumi montati a neve
100 g. di farina
sale
noce moscata
provolone
sottilette
scorza di limone grattuggiata
scaglie di zucca tagliate fine
farina per l'impanatura
olio per friggere
vellutata di zucca per guarnire (la ricetta sta più giù)

Riducete in poltiglia la zucca e aggiungete la farina, i tuorli, il sale, la noce moscata e gli albumi montati a neve. Mettere 3/4 del composto in uno stampino imburrato e infarinato di pangrattato, aggiungere all'interno i formaggi a cubetti e mettere in forno a 200° per 12 minuti. Sformarlo quando è tiepido e servirlo con della vellutata e con una bella grattuggiata di limone. Il tutto accompagnato con le scaglie di zucca tagliate fine, infarinate e fritte.

                                                                                   **

                                                        Tortelli di zucca con gorgonzola e speck


200 g. di zucca cotta
100 g. di ricotta
2 uova
200 g. di farina
5 fette di speck
1/2 cipolla
latte
50 g. di gorgonzola
erba cipollina
noce moscata
sale

Fate i tortelli: ridurre in poltiglia la zucca e aggiungere la ricotta con l'erba cipollina, il sale e la noce moscata. Fate la pasta dei tortelli con 2 uova e 200 g. di farina. Stendere la pasta dopo averla fatta riposare per un'oretta e ricavare dei tortelli. Cuocerli in acqua salata per 5 minuti. Vengono all'incirca 20 tortelli grandi.
A parte fate stufare la cipolla tagliata fine in un pò d'olio, senza farla bruciare. Tagliate a listarelle lo speck e aggiungerlo alla cipolla insieme al gorgonzola e a 5 cucchiai di latte. Non salare! Aspettare che il formaggio si sciolga e aggiungere la pasta con un pò di acqua di cottura.

                                                                                       **

                                                 Perle di pane con tortino di riso su vellutata di zucca


Per le perle:

250. di mollica di pane
100 g. di provolone tagliato a dadini
4 cucchiai di parmigiano
1 spicchio d'aglio schiacciato
1 cucchiaio di olive verdi
2 uova grandi
3 cucchiai di latte
sale
origano
prezzemolo
olio per friggere

Mischiate tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere una pasta omogenea. Ungere le mani e fare delle palline da friggere in olio bollente.

Per la vellutata:

200 g. di zucca cotta
1 cipolla
150 ml. di panna
1 cucchiaio di parmigiano
prezzemolo
sale
pepe

Far soffriggere la cipolla e aggiungere il resto degli ingredienti. Frullare il tutto per ottenere una crema. Se la consistenza è troppo liquida rimetterlo sul fuoco per qualche minuto.

Per il riso vi rimando a questo post! Per dargli la forma, mettetelo ancora caldo, dentro delle formine ricoperte di pellicola trasparente. Lasciate freddare dentro i stampini e al momento di servire, rigirateli sul piatto togliendo la pellicola delicatamente!

                                                                                 **

                                      Scaglie di zucca caramellata e fondente al profumo d'arancia



6 listarelle di zucca tagliate spesse 1 cm
cioccolato fondente
1 bacca di vaniglia
150 ml. di acqua
75 g. di zucchero
2 cucchiai di succo di limone
panna da montare
scorza di 1/2 arancia grattugiata
zucchero a velo

Mettete in un pentola lo zucchero, l'acqua e il limone fino a far bollire il tutto. Aggiungere le listarelle di zucca e la vaniglia e farle cuocere per 10-15 minuti finchè non vedete che si tagliano facilmente. Toglierle dalla pentola e lasciarle freddare in un piatto, sistemandole a mò di ventaglio. Lasciate ridurre il caramello per altri 5 minuti. Nel frattempo montate la panna e formate delle quenelle da mettere sopra la zucca. Ricoprire la zucca con il caramello vanigliato, il cioccolato a scaglie e la scorza d'arancia. Guarnire con zucchero a velo e se volete, della gelatina rossa ( quella che si usa per fare le scritte sulle torte).

Io intenta nella preparazione del dolce

9 commenti:

  1. :)
    Bello il menù!!!
    E poi??? che film avete scelto!?!??! voglio sapere!:P

    RispondiElimina
  2. Benvenuti a Zombieland!!! l'ho scaricato da internet...se ti capita vedilo perchè è davvero divertente!! Baci

    RispondiElimina
  3. Complimento Klod, che fantastico menù, ghiottissimo e perfetto per la serata! Un bacione!

    RispondiElimina
  4. Sono contenta che ti sia piaciuto...grazie baci

    RispondiElimina
  5. Olá, Klod!

    Fico feliz que deu certo a foto!

    bjsss

    RispondiElimina
  6. che menu'!!! il film l'ho visto tempo fa in lingua originale...a mio marito e' piaciuto (zombie-demenziale, se ricordo bene)a me no! che ci posso fare? la prendo con filosofia per forza!
    ciao

    RispondiElimina
  7. x Eliana: obrigado eli...voce è sempre maravilhosa bjs
    x Guimel: Adorei a foto, me da um senso de liberdade e paz...adorei, muito obrigado! Bjs
    x Kat: sono gusti...io ho visto altri film demenziali sui zombi e tra tutti quanti, questo è quello che mi è piaciuto di più....mi fa proprio ridere il fatto che il tipo sfigato faccia una lista di regole per sopravvivere...e poi adoro Woody Harrelson e Bill Murray! Baci

    RispondiElimina
  8. Bravissima!!!!!
    Io sono parecchio lenta in questi giorni, ho fatto pure io un menù, ma il tuo è più serio, il mio era per Keira che ha tre anni ^^
    Vieni da me, se ti, e partecipa alla staffetta dell'amicizia!
    Un bacione!!!!

    RispondiElimina

La parola "commento" proviene dal latino "commèntum" che significa "trovato" o " parto della mente" ed ha la stessa base etimologica di "commentàri" che significa meditare e immaginare.