giovedì 4 novembre 2010

Biscotti di frolla per "Edward mani di forbice"

Se mi dite che non lo conoscete, vi spedisco il dvd a casa. E' vietato non conoscerlo! E' uno di quei pochi film che trasmettono sempre in tv, specie a Natale. E per fortuna, non alle 2 di notte. Questa cosa mi fa imbestialire. Fanno in prima serata dei programmi patetici e poi i bei film non li fanno mai. Per esempio.......la notte di Halloween, verso le 2 o le 3, stavo nel dormiveglia e dato che lascio sempre la tv accesa, mi sono svegliata all'improvviso e ho visto che su Raidue trasmettevano Hocus Pocus. Peccato......  non ho fatto in tempo ad alzarmi che subito...sono crollata! Vabbè! Quindi tornando a Edward, dato che è facile vederlo in tv, è impossibile che non lo conosciate! I film di Tim Burton sono unici e non mi stancherò mai di dirlo! Li adoro! E' stupendo vedere il contrasto tra il dark del castello e i colori pastello delle case della città. E in più, Tim ci tiene a sottolineare il contrasto, facendo apparire tutti bravi e buoni, vestiti con colori tenui e far apparire Edward una sorta di mostro! Forse è un film che ha varie chiavi d'interpretazione.. se ci pensate Edward nel suo piccolo è un'artista. Solo lui sa fare quelle sculture con le siepi.............. e l'artista si sa, non si è mai integrato con la società. Tant'è vero che poi lui preferisce rintanarsi in solitudine nel suo castello piuttosto che convivere con la corruzione. Probabile dunque, che Tim abbia voluto accentuare il distacco tra lui e l'esterno anche in questo senso. Penso che siano state utilizzate varie strategie per rendere visibile questa divisione tra i due mondi e devo dire che sono state usate magistralmente. Forse vi sto un pò annoiando vero? Allora andiamo sul gossip:  lo sapevate che Johnny Depp s'innamorò di Winona Ryder, proprio sul set di questo film? Eh già! E per un certo periodo furono il Brad e l'Angelina degli anni novanta! Che differenza eh?
Per quanto riguarda la ricetta devo dire che è molto semplice. Biscottini di frolla a forma di cuore. Eh già...chi ha visto il film saprà subito ricollegarli alla scena in cui il padre inventore di Edward, nell'osservare la sua invenzione, una macchina per fare i biscotti, ne prende uno a forma di cuore e lo appoggia sul petto di un robot. Voglio anch'io quella macchina!!!!!! Scommetto che anche voi la vorreste al posto del vostro Kenwood, eh? Per chi non si ricorda di quanto geniale fosse quell'invenzione, vi invito a vedere la clip! LA VOGLIOOOO!






Ricetta:

1 tuorlo
1 uovo
150 g. di zucchero
200 g. di farina
vanillina
100 g. di burro freddo a tocchetti

Lavorare tutti gli ingredienti insieme iniziando dalle polveri. Aggiungere il burro, fare un'infarinatura e all'ultimo le uova. Infornare a 180° per 30 minuti finchè non si imbiondiscono.


7 commenti:

  1. E' uno diquei film che avrò visto 68039686409mila volte!
    Alla fine cinematicamente parlando non è un capolavoro...ma parlando con il cuore io lo adoro.
    E poi jonny Deep!va sempre bene!Avrò visto don juan de marco ( uno dei suoi peggiori film) 9000 volte!XD
    eheheh

    RispondiElimina
  2. ah aha ha ha h ha ah! Mi hai fatto proprio ridere...beh te lo sei visto poche volte direi!!! Aha ah ah :-DDDDD... si in effetti non è titanic, ma Tim Burton è geniale quindi per me va bene qualsiasi cosa che fa! Per quanto riguarda Johnny Depp, non capisco perchè tutte voi mi dite così....:-)

    RispondiElimina
  3. Ecchiseloscorda?:)
    Adoro Edward Mani di Forbice! Sì, lo so, te l'avevo già detto che ho una passione sfrenata per Johnny!!!
    Comunque sfiziosissimi, e sempre bellissimi, i tuoi biscottini, Klod!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Grazie Robjana, penso un pò tutte le donne hanno una passione sfrenata per Johnny Depp...non 6 l'unica :-), è un bello oggettivo... bacioni

    RispondiElimina
  5. il tuo blog è meraviglioso! :D
    ti seguo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! anche molto volentieri direi..!!
    Passa da me se ti va, ieri è cominciato il mio primo GiveAway!!! :D

    RispondiElimina
  6. Che bello il tuo blog...così femminile! E che bella voce che hai....ti seguo subito! E per quanto riguarda il giveaway..partecipo subito! Sono contenta di aver fatto la tua amicizia...un bacione grande!
    P.s: anch'io non ho facebook :-)

    RispondiElimina
  7. Mi piace molto il tuo blog. Qui mi piace guardare di nuovo. Continuare a fare.

    RispondiElimina

La parola "commento" proviene dal latino "commèntum" che significa "trovato" o " parto della mente" ed ha la stessa base etimologica di "commentàri" che significa meditare e immaginare.