domenica 5 settembre 2010

Hamburger e Spam per "Misery non deve morire"

Adesso ditemi se non fa più paura questo thriller di un film horror. Semplicemente fantastico. Un classico che non tramonterà mai e che aggiungo alla categoria dei "filmoni"! Ehh già... Stephen King è unico! Secondo me, non c'è niente di più pauroso di una psicopatica che ti tiene legata dentro casa, facendoti credere che rimarrai lì a vita! Tutto per colpa di quel maledetto libro e della sua eroina "Misery"! Di certo non è film noioso, anzi ti tiene legata allo schermo gridando:" ammazzala!! Scappa!!!" E chi di voi l'ha visto mi dica... chi non ha maledetto quel pinguino per essere caduto a terra?" Eh lo so, succede! Cmq, per chi non l'ha visto, il film tratta la storia di uno scrittore (Paul Sheldon) che per festeggiare la fine del suo romanzo va in una località sperduta del Colorado. Quando sta per tornare a casa s'imbatte in una tormenta di neve. Inevitabilmente fa un incidente che gli rompe le gambe e lo blocca sotto la neve ma per sua fortuna lo soccorre una signorina di nome Annie Wilkes, una sua fan. Lei lo cura e si presta ai bisogni dello scrittore che le fa leggere il libro ultimato per ringraziarla. Lei va su tutte le furie perchè Misery muore quindi gl'impone di cambiare la fine (da qui lui capisce che lei ha qualcosa che non va). Intanto iniziano le ricerche per trovare Paul, che tutti credono morto. Lui nel frattempo tenta di escogitare un piano per scappare ma tutti i suoi piani falliscono. Alla fine riuscirà dopo vari tentativi a scappare da Annie la quale si rivelerà una spietata serial killer.
La ricetta legata al film è un semplice hamburger che Annie dice di aver preparato mescolando carne macinata e Spam, cioè carne in scatola! Se non avete voglia di mangiare lo Spam , anche detto "mistery food" potete mescolare carne di maiale, manzo e prosciutto cotto. Sapete come si dice: di certe persone è meglio non fidarsi! ;-)








Ricetta:

100 g. di carne di manzo macinata
100 g. di carne di maiale macinata
100 g. prosciutto cotto frullato
sale

Mischiare tutto insieme e formare degli hambuger. Cuocere in una padella antiaderente e come consiglia Annie servire con pomodori freschi.



4 commenti:

  1. klod, questo film è stato letteralmente terrificante!!! Tanto che, a pensarci, mi passa la voglia di assaggiare quel bellissimo hamburger che hai preparato... Brava come sempre

    RispondiElimina
  2. Ti ringrazio, mi fanno sempre piacere i tuoi commenti e il tuo sostegno...se non era per voi avevo già chiuso i battenti! :-))) Baci

    RispondiElimina
  3. Grazie per aver visitato il mio blog! Tentei falar italiano, com ajuda do google... rsrsrs

    RispondiElimina
  4. Oi querida pode se exprimir de qualquer jeito! Brigada pela sua visita e volte quando quiser!! Mil beijos

    RispondiElimina

La parola "commento" proviene dal latino "commèntum" che significa "trovato" o " parto della mente" ed ha la stessa base etimologica di "commentàri" che significa meditare e immaginare.