sabato 7 agosto 2010

I bagels delle "Sirene"

Semplicemente stupendo. A-D-O-R-O questo film. Non lo so neanch'io il perchè. Sarà per la sua storia, per i suoi personaggi, non lo so... so solo che l'ho visto centinaia di volte e non mi stanco mai di vederlo. Cher è divina nel ruolo di donna vissuta che ne sa una più del diavolo riguardo agli uomini, Winona Ryder interpreta benissimo la parte dell'adolescente confusa, Bob Hoskins diverte e si fa voler bene per il suo atteggiamento paterno nei confronti delle "sirene" e Christina Ricci dimostra il suo talento sin dall'età più tenera. Se il film non lo avete visto  sicuramente avrete sentito la colonna sonora "The shoop shoop song" riadattata da Cher. Lo consiglio assolutamente. La storia si concentra su una donna sola con due figlie che, lasciata da tutti i suoi compagni , ha l'abitudine di traslocare continuamente fino a che non si stabilisce a East Port, luogo che ancorerà a terra le tre "sirene" facendogli vivere nuove esperienze. Fissata con gli antipasti, Cher ci presenta un gustoso stuzzichino presente ad ogni brunch americano, i BAGELS.
P.s: non potevo non postare il video della canzone interpretato dalle attrici: troppo carina! Per il trailer, ecco il link in inglese! Ah, un'altra cosa...mi scuso con gli americani patriottici che vedranno le mie bandierine fatte a mano senza stelle :-)











Ricetta:

500 g. farina ( io ho diviso 250 di manitoba e 250 di farina 00)
180 ml acqua
130 ml di latte tiepido
30 g. burro
1 bustina di lievito di birra secco
sale

Mescolare il lievito messo in una ciotola con il latte e lo zucchero e scioglierlo. In un contenitore a parte mettere la farina, il sale e il burro, mescolare bene e unire il lievito e in seguito l'acqua. Lavorare per 15 minuti e riporre l'impasto all'interno di una ciotola unta con un pò d'olio e lasciar riposare per un'ora. Trascorso il tempo, formare delle ciambelle ( si possono fare anche in modo diverso, io per esempio li ho fatti con lo stampo da mini-plumcake tipo panini con dei taglietti trasversali) e lasciar lievitare per un'altra ora. In un pentolino far bollire dell'acqua e tuffare una per volta le ciambelle e lasciarle lessare per 2 minuti (ecco, qui per me è stato un problema, infatti ho saltato il passaggio). Mettere in forno a 180° finchè non si saranno ben dorate ( per chi volesse, si possono spennellare con dell'uovo e cospargerle di sesamo). Se chiusi in un sacchetto si mantengono per un bel pò di giorni...
P.s: scusatemi per le bandierine "casarecce" ma non avevo molta voglia di uscire per comprare solo quelle :-)


2 commenti:

  1. ciao carissima eccomi qui:D bellissimo il tuo blog e adoro anch'io questo film ed i bagels sono favolosi!!bacioni imma

    RispondiElimina
  2. Grazie per essere venuta a trovarmi.. bacioni

    RispondiElimina

La parola "commento" proviene dal latino "commèntum" che significa "trovato" o " parto della mente" ed ha la stessa base etimologica di "commentàri" che significa meditare e immaginare.